Share this event on:

  • LinkedIn

Recomend this page

Grazie, la tua segnalazione è stata inviata correttamente.

Spiacenti, questa funzionalità non è disponibile al momento.
Per favore prova con questo link. Grazie

UniCredit lancia "Virtual Account" per la riconciliazione dei bonifici

Prima banca in Italia a fornire questo nuovo servizio alle imprese 

 

 

UniCredit lancia "Virtual Account", un servizio studiato per le aziende che ricevono un elevato numero di bonifici e che trovano difficoltà nel ricondurre gli incassi a singoli debitori o fatture. 

 

 

Il servizio, sviluppato dall'area Global Transaction Banking di UniCredit, è il primo del genere in Italia e potrebbe interessare potenzialmente oltre 50.000 clienti del segmento corporate.

 

 

Con "Virtual Account", l'impresa cliente ha la possibilità di creare, su richiesta, una o più serie (praticamente infinite) di identificativi IBAN specifici per ogni debitore o fattura. Dopo aver comunicato a ciascuna controparte il corrispondente identificativo IBAN, l'impresa cliente riceve i flussi dei pagamenti indirizzati a diversi "numeri di conto virtuali". La banca provvede quindi all'accredito sul conto corrente ordinario di tutti i bonifici in entrata pervenuti a favore degli Identificativi IBAN creati per il cliente, indipendentemente dalla tipologia (domestici, SEPA ed estero) e invia all'azienda creditrice un rendiconto contenente l'elenco delle operazioni.

 

 

La rendicontazione indicherà per ciascuna operazione anche l'Identificativo IBAN utilizzato dal pagatore, consentendo così all'azienda creditrice di identificare in modo univoco il pagatore di ciascun bonifico e di riconciliare in via automatica il pagamento. Un'automatizzazione dell'operatività che consente alle aziende di migliorare le operazioni amministrative dal punto di vista qualitativo.

 

 

"Gli uffici amministrativi e di tesoreria delle imprese nostre clienti che ricevono giornalmente un elevato numero di bonifici ci riportano la loro difficoltà nella riconciliazione dei pagamenti con le fatture - dichiara Alessandro Cataldo, Responsabile Corporate Sales & Marketing Italia di UniCredit - e ci chiedono spesso di supportarli nel trovare soluzioni al problema. Questo tipo di operatività è molto dispendiosa per le imprese in termini di tempo e risorse, senza considerare il rischio di errori negli abbinamenti. Ci siamo fatti carico del bisogno dei nostri clienti e sfruttando appieno il know how internazionale del nostro Gruppo abbiamo sviluppato la soluzione per soddisfare i nostri clienti nel modo più efficiente".

 

 

 

Milano,  14 gennaio 2014